Napoli, morto partigiano Di Paola. De Magistris: Fiero e dolcissimo
Napoli, morto partigiano Di Paola. De Magistris: Fiero e dolcissimo

Aveva 97 anni. Fu protagonista delle quattro giornate di Napoli del settembre del 1943

È morto a 97 anni Gennaro Di Paola, partigiano, protagonista delle quattro giornate di Napoli del settembre del 1943. E' il sindaco Luigi de Magistris a dare la notizia. "Gennaro, insieme a tantissimi napoletani, donne e uomini spesso nemmeno maggiorenni, contribuì a liberare Napoli dall’occupazione nazifascista - commenta in una nota. Ogni anno ci incontravamo in piazza per le commemorazioni ufficiali e cantavamo bella ciao. Un anziano fiero e dolcissimo, un partigiano vero. Ciao Gennaro, mi sei stato tanto caro".

"Gennaro Di Paola ha lottato per costruire la nostra Repubblica. Partigiano, è stato uno dei protagonisti delle Quattro giornate di Napoli contribuendo a liberare la città dall’occupazione nazifascista. Se ne è andato ieri. Ricordo benissimo le sue parole lo scorso 25 aprile, parole che porterò sempre con me : "Caro Presidente Fico, noi non chiediamo nulla, è il nostro stile. Ma la invitiamo a difendere sempre il valore della Resistenza, e a parlarne di più nelle scuole, a divulgarne lo spirito, e la ringraziamo per quello che potrà fare: questi valori non possono essere minacciati". Ed io lo farò, mi impegnerò a difendere il valore della memoria della Resistenza e dei principi che reggono la nostra democrazia, conquiste che dobbiamo a persone come Gennaro Di Paola a cui va il pensiero di tutta la nostra comunità". Lo scrive su Facebook il presidente della Camera, Roberto Fico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata