Napoli, latitante del clan 'Mazzarella' arrestato a Casoria

Arrestato a Casoria (NA) un esponente di spicco del clan dei "Mazzarella". Si tratta di Maurizio Donadeo, 40enne del quartiere di Napoli San Giovanni a Teduccio, ritenuto responsabile di associazione per delinquere di tipo mafioso e spaccio di stupefacenti aggravato da finalità mafiose. Donadeo era irreperibile dal febbraio scorso, quando si era sottratto alla cattura. Il suo arresto è arrivato al termine delle indagini della Sezione "Catturandi" del Nucleo investigativo di Torre Annunziata e dirette dal Procuratore aggiunto Giuseppe Borrelli e dal pubblico ministero Maria Di Mauro della Direzione distrettuale antimafia di Napoli. Il blitz è scattato all'alba del 15 settembre, dopo l'individuazione dell'appartamento dove l'uomo si rifugiava. Qui sono stati trovati un giubbetto antiproiettile, e numerosi telefoni cellulari usati per comunicare all'esterno e, sotto la sella della moto, una scatola di cartucce calibro 9. L'uomo si trova ora nel carcere di Secondigliano