Napoli, convalidato l'arresto in carcere per l'uomo accusato di aver ferito Noemi
Napoli, convalidato l'arresto in carcere per l'uomo accusato di aver ferito Noemi

Ma Armando Del Re si difende: "Con la sparatoria non c'entro niente"

Resta in carcere Armando Del Re, il 28enne arrestato venerdì scorso in un autogrill della Siena-Bettolle perché accusato di avere compiuto l'agguato in piazza Nazionale a Napoli nel quale è rimasta ferita la piccola Noemi oltre alla nonna della bambina e a Salvatore Nurcaro, il vero obiettivo del killer. Lo ha deciso il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Siena, Alessandro Buccino Grimaldi, che oggi ha emesso nei confronti dell'indagato una misura di ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Sabato scorso, nel corso dell'interrogatorio di convalida del fermo, che si è tenuto nel carcere di Siena, Del Re, assistito dall'avvocato Claudio D'Avino, si è difeso affermando di non c'entrarci niente con la sparatoria.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata