Napoli, bruciavano rifiuti speciali: tre arresti
I carabinieri della stazione di Varcaturo (Napoli) hanno arrestato per combustione illecita di rifiuti padre e figlio, di 42 e 19 anni, e un 38enne già noto alle forze dell'ordine. I tre sono stati sorpresi all'interno di un deposito di materiale in un appezzamento di terreno in via Grotta dell'Olmo a Varcaturo mentre incendiavano rifiuti speciali di varia natura, anche pericolosi. Tra questi c'erano materiali di risulta da lavorazioni di carpenteria, materiale plastico vario, pannelli coibentati e lamiere. L'area, risultata di proprietà del 19enne, è stata sottoposta a sequestro. Per spegnere l'incendio sono intervenuti dei vigili del fuoco di Monteruscello