Napoli, baby gang forza posto di blocco e travolge auto con carabiniere

Napoli, 29 gen. (LaPresse) - Una baby-gang, composta da 4 giovani, il più grande di appena 18 anni e il più piccolo di 15, è stata arrestata dalla polizia a Napoli dopo aver forzato il posto di blocco degi agenti e aver travolto un'auto condotta da un carabiniere che stava andando a lavoro. Il veicolo del militare è stato sbalzato contro uno dei pilastri di via Stadera, l'uomo è ricoverato in ospedale per lesioni gravi, giudicate guaribili in un mese. Nell'auto i quattro giovani avevano strumenti utili per le rapine. I tre minori sono stati arrestati in quanto responsabili, in concorso, di tentato omicidio e denunciati in stato di libertà per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione e possesso di arnesi atti allo scasso. Il maggiorenne, invece, è stato arrestato perché responsabile dei reati di ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale e denunciato, in stato di libertà, per possesso di arnesi atti allo scasso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata