Napoli, auto travolge manifestanti in sit-in: un morto, due feriti
La vittima è stata colpita da un infarto mentre rincorreva il pirata della strada

Un'auto pirata ha investito due manifestanti, a Napoli, durante un sit-in di protesta sotto l'Ufficio scolastico regionale della Campania. Nell'incidente sono rimaste ferite due persone mentre un manifestante, che si trovava poco distante da loro, è stato colpito da infarto nel tentativo di rincorrere il pirata della strada: l'uomo, un lavoratore di Pozzuoli, è stato trasportato all'ospedale Loreto mare dove è morto per arresto cardiaco.

Il conducente dell'auto sarebbe stato individuato e portato nel commissariato di Vasto di Napoli per essere interrogato ma la notizia non è ancora stata confermata ufficialmente.

Nel frattempo, la ministra dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Valeria Fedeli, ha espresso "profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia" dell'uomo deceduto dopo aver inseguito l'auto e "apprensione per le condizioni di salute dei due manifestanti rimasti feriti a seguito dell'incidente".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata