Napoli, arrestato quinto componente banda che sequestrò imprenditore

Roma, 26 ott. (LaPresse) - I carabinieri del nucleo investigativo di Castello di Cisterna (Napoli) hanno arrestato un 37enne, residente a Saviano (Napoli), ritenuto responsabile insieme a 4 complici già arrestati in passato del sequestro a scopo di estorsione di Antonio Buglione, un imprenditore nel campo della vigilanza privata rapito il 12 settembre 2010 a Saviano (Napoli) e riuscito a liberarsi 2 giorni dopo. Nel corso di indagini coordinate dalla direzione distrettuale antimafia di Napoli i militari dell'Arma hanno accertato che il 37enne, attualmente agli arresti domiciliari per un'altra accusa, si era reso responsabile insieme ad altri 4 complici aveva partecipato all'individuazione della vittima oltre ad aver pianificato e materialmente partecipato al sequestro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata