Napoli, aggressione contro dottoressa 118: terzo caso in 48 ore

Milano, 3 gen. (LaPresse) - Ancora una dottoressa aggredita a Napoli. A denunciarlo su Facebook è l'associazione 'Nessuno tocchi Ippocrate' che parla di tre aggressioni in sole 48 ore contro medici. "È di pochi minuti fa la notizia che una collega (medico) del 118 , postazione aeroporto, è stata insultata e strattonata da un paziente psichiatrico", scrive sui social. Dal racconto della collega emerge come l'aggressione sia avvenuta fuori dall'ospedale San Giovanni Bosco. "Lo avevo portato dentro per il colloquio con la collega psichiatra, è uscito eludendo ogni controllo, l'ho rincorso, mi ha visto e mi ha afferrata per un polso trascinandomi verso l'ambulanza - racconta la donna - mi sono liberata con forza e poiché ho visto che ero da sola, gli ho dato le spalle per scappare dentro il nosocomio, lui mi ha afferrata per la giacca facendomi perdere l'equilibrio. Per fortuna i presenti (parenti dei ricoverati) mi hanno aiutato a rialzarmi e mi hanno difeso da ulteriori attacchi.”

"Siamo alla terza aggressione in 48 ore, siamo in piena guerriglia urbana", lamentano dall'associazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata