Napoli, 60enni trovati con 2 quintali di hashish sotto l'albero di Natale

Roma, 24 dic. (LaPresse) - Marito e moglie sono stati arrestati ieri dai carabinieri della compagnia di Giugliano (Napoli) perchè ritenuti responsabili di traffico di stupefacenti. Lui 66 anni, lei 62, incensurati di Marano (Napoli), nascondevano nella propria casa due quintali di droga. I militari hanno fatto irruzione a casa della coppia e perquisito ogni locale. Nel salone al primo piano dello stabile, vicino all'albero di Natale, all'interno di scatoloni anonimi imballati, sono stati trovati i primi 110 kg di hashish. Gli altri 70 kg sono stati rinvenuti in un locale usato come ripostiglio di attrezzi da lavoro. I 180 chilogrammi di hashish (suddivisi in 1800 panetti) sarebbero finiti ai venditori al dettaglio delle piazze dell'area nord di Napoli nei prossimi giorni, mercato sul quale avrebbero fruttato circa un milione e duecentomila euro. Sono in corso indagini per ricostruire la rete di complicità dei coniugi. Dopo le formalità di rito lui è stato accompagnato al carcere di Poggioreale e lei al carcere femminile di Pozzuoli.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata