Napoli, 43enne ucciso nella sua gioielleria: cassaforte svuotata
E' successo a Marano, l'uomo è stato trovato con il viso sul pavimento

 E' stato trovato a terra con il viso sul pavimento della sua gioielleria, in un lago di sangue, Salvatore Gala, 43 anni, a Marano, in provincia di Napoli. I carabinieri non hanno dubbi sul fatto che si tratti di un omicidio. La chiamata è arrivata stamattina dalla madre dell'uomo che ieri sera non l'ha visto rincasare. Il medico legale è al lavoro per capire se la vittima è stata colpita con una pistola o con una coltellata. Il suo negozio è stato trovato a soqquadro e la cassaforte aperta e vuota.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata