Musy, medici: Condizioni stabili ma resta in pericolo di vita

Torino, 24 mar. (LaPresse) - Resta stabile Alberto Musy, il consigliere comunale ferito in un agguato mercoledì mattina. E' ancora in coma farmacologico al reparto di Neurorianimazione dell'ospedale Molinette di Torino. "Nelle ultime 24 ore - si legge sul bollettino medico - le condizioni del paziente sono rimaste stabili. I parametri vitali cardiorespiratori e la pressione intracranica sono costantemente monitorati e si mantengono nei valori previsti. Il paziente continua ad essere sottoposto a trattamento farmacologico di sostegno del circolo ed alla ventilazione meccanica ed è mantenuto in coma farmacologico". "Vengono quotidianamente eseguiti - prosegue il bollettino - gli esami strumentali, elettroencefalogramma, tac elettrofisiologia, che permettono di valutare la situazione clinica stabile nella sua gravità, ma non in peggioramento. La prognosi permane riservata. Non sarà possibile ancora per qualche giorno disporre di elementi che ci consentano di fare previsioni attendibili sull'evoluzione clinica. Resta tuttora in pericolo di vita".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata