Muore a 170 km/h sull'A1 girando un video: l'appello della madre
Ana ha perso la vita a soli 25 anni sull'autostrada a Bologna

"Voglio fare un grande appello a tutti i genitori: parlate con i vostri ragazzi. Ditegli di non usare in auto il telefonino. Non si può morire così, per un semplice video". A 'La vita in diretta' su Rai1 l'appello della madre di Ana, 25enne di origine romena morta dopo essersi schiantata con la sua auto su un tratto dell'A1 mentre viaggiava alla velocità di 170 km/h e filmava la scena con il suo smartphone. La giovane, di origini romene, ha urtato un new jersey con la sua auto all'altezza di Calcara di Crespellano a Bologna e il veicolo si è ribaltato più volte.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata