Morto Oliviero Beha, protagonista del giornalismo italiano
Lo scrittore aveva 68 anni ed era malato da tempo

E' morto Oliviero Beha. Lo si apprende dalla famiglia. Lo scrittore, 68 anni, era malato da tempo. Giornalista, scrittore, autore televisivo e radiofonico, era nato a Firenze, il 14 gennaio del 1949. Ha iniziato la carriera giornalistica, occupandosi di sport, a Paese Sera, per poi passare a Repubblica che lasciò a inizio anni Ottanta.
Ha lavorato in Rai e continuato a scrivere su fino all'ultimo.
E' stato inoltre autore di testi teatrali, di numerosi saggi e raccolte di poesie, che hanno vinto diversi premi. Tra i libri pubblicati: 'Sono stato io' (Tropea Editore, 2004), 'Crescete & Prostituitevi' (Bur, 2005), 'Indagine sul calcio' (Bur, 2006, con Andrea Di Caro), 'Italiopoli' (Chiarelettere, 2007, prefazione di Beppe Grillo), 'Dopo di lui il Diluvio' (Chiarelettere, 2010), 'Il calcio alla sbarra' (Bur, 2011, insieme ad Andrea di Caro), 'Il culo e lo stivale' (Chiarelettere, 2012), 'Un cuore in fuga' (Piemme, 2014). Lascia la moglie e tre figli.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata