Morto il sociologo torinese Luciano Gallino

Torino, 8 nov. (LaPresse) - E' morto a 88 anni il sociologo torinese Luciano Gallino. Professore emerito all'Università di Torino, è considerato uno dei più importanti sociologi italiani ed è stato autore di numerosi volumi, l'ultimo, uscito quest'anno per Einaudi, 'Il denaro, il debito e la doppia crisi spiegata ai nostri nipoti'. Nato nel 1927 a Torino, Gallino è stato chiamato a Ivrea da Adriano Olivetti e ha compiuto il suo apprendistato sociologico tra il 1956 e il 1970 come collaboratore e poi direttore del centro di ricerche sociologiche e di studi sull'organizzazione costituito dalla società, il primo del suo genere in Italia. Dal 1979 al 1988 è stato presidente del Consiglio italiano delle scienze sociali. Ha collaborato con testate quali Il Giorno, La Stampa e Repubblica ed è socio dell'Accademia delle Scienze di Torino, dell'Accademia europea e dell'Accademia dei Lincei.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata