Morte studentessa cinese a Roma: fermato un 20enne
16enne denunciato per il decesso di Zhag Yao: l'accusa è furto con strappo

Un 20enne, pregiudicato per reati contro il patrimonio, è stato fermato e un 16enne incesurato è stato denunciato dalla Polizia di Stato in merito al caso della 20enne studentessa cinese Zhag Yao, trovata morta alcuni giorni fa alla periferia di Roma nelle vicinanze della stazione di Tor Sapienza. La ragazza è stata travolta da un treno mentre inseguiva chi l'aveva scippata. I due ragazzi sono entrambi abitanti del campo nomadi di via Salviati. L'accusa è di furto con strappo. Sono in corso le ricerche di una terza persona che avrebbe preso parte al crimine.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata