Morte Pansa, Formigli: "Uomo controcorrente con la schiena dirittissima"

Il conduttore di La7 alla camera ardente del giornalista e scrittore morto domenica

(LaPresse) Anche Corrado Formigli alla camera ardente di Giampaolo Pansa morto domenica all'età di 84 anni. "Un uomo che era vorace, voleva sapere tutto di tutti, schiena drittissima, grande talento di scrittura. Tirava dritto per la sua strada, era controcorrente. Non è mai stato direttore perché voleva agire in proprio. Voleva la libertà anche di poter mandare al diavolo un po' tutti", ha detto il conduttore di La7.