Morte Pansa, Cazzullo: "Aveva un talento incredibile"

L'editorialista del "Corriere della Sera" ricorda il collega scomparso: "Ci ha insegnato tantissimo"

(LaPresse) "Giampaolo Pansa ha inventato uno stile, un linguaggio. Aveva un talento incredibile e una incredibile capacità di lavoro, cose che quasi mai vanno insieme nella stessa persona". Aldo Cazzullo, giornalista ed editorialista del "Corriere della Sera", ricorda così Giampaolo Pansa, il grande giornalista e scrittore scomparso a Roma a 84 anni. "Ci ha insegnato tantissimo. Adorava i lettori e serviva i lettori. Come lui nessuno più", ha aggiunto Cazzullo, presente alla camera ardente di Pansa.