Monza, donna gravissima dopo l'anestesia: indagato chirurgo estetico

La 39enne sarebbe andata in arresto cardiaco dopo l'iniezione. Sequestrata l'attrezzatura dello studio

Una donna brianzola di 39 anni è ricoverata in gravissime condizioni al San Gerardo di Monza dopo essersi recata nello studio di un chirurgo plastico a Seregno. Martedì pomeriggio la donna, A.M.T., è stata soccorsa da medici del Servizio emergenza urgenza per un arresto cardiaco che sarebbe avvenuto dopo l'iniezione dell'anestesia. La donna si trova ora nel reparto di Rianimazione in pericolo di vita. I carabinieri hanno sequestrato l'attrezzatura dello studio, all'interno di un appartamento, e il chirurgo è stato indagato per lesioni colpose gravissime. Sul caso è intervento il Nas, Nucleo antisofisticazione e sanità dell'Arma.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata