Monza, colpito alla testa mentre litiga con la ex: muore 43enne
Stando alla prima ricostruzione la donna lo avrebbe colpito per difendersi

Un uomo di 43 anni, italiano, è morto a Cogliate, in provincia di Monza e Brianza, colpito alla testa con un oggetto contundente mentre litigava con la ex fidanzata, connazionale di 37 anni. È successo sabato mattina in via Mascagni 9.

Stando alla prima ricostruzione, l'uomo si sarebbe recato a casa della ex, che lo avrebbe colpito per difendersi. Il 43enne, colpito probabilmente con un martello, si è accasciato a terra. È stata la 37enne, secondo quanto si apprende, a chiamare i soccorsi, intervenuti sul posto. I tentativi di rianimazione sono stati vani.

La coppia ha condiviso l'abitazione di Cogliate per due anni. Ultimamente i due hanno deciso di separarsi. La ex è stata portata in caserma: per ora nessun provvedimento è stato preso contro di lei. Il 43enne ha ricevuto più colpi alla testa. In passato la donna avrebbe subito maltrattamenti dal compagno, ma non risultano denunce.

I carabinieri stanno ricostruendo la dinamica dei fatti anche grazie alle testimonianze dei vicini di casa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata