Monti: Negoziato duro, in Europa userò lo stesso rigore usato in Italia

Bruxelles (Belgio), 22 nov. (LaPresse) - "Non accetteremo soluzioni inaccettabili, lavoreremo in modo costruttivo anche se dopo questa sessione non si riuscisse a raggiungere un accordo. Ma useremo lo stesso rigore utilizzato in Italia anche con l'Europa". Così Mario Monti arrivando a Bruxelles per l'approvazione del bilancio europeo 2014-2020. "E' essenziale che l'Italia ottenga risultati migliori di oggi" ha aggiunto Monti che ha auspicato che ciò avvenga specialmente per "i fondi di coesione, sull'agricoltura e sui meccanismi di ripartizione". "E' un negoziato serie e difficile, in gioco c'è il bilancio dei prossimi 7 anni dell'Unione Europea. Abbiamo tre obiettivi: equità, solidarietà e un uso efficiente delle risorse" ha aggiunto Monti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata