Monte Rosa, trovata escursionista senza vita: forse donna dispersa
Il corpo a 4200 metri d'altezza. La turista russa è scomparsa sabato pomeriggio

Un corpo all'apparenza senza vita è stato avvistato nella zona sotto la Ludwighshoe, a quota 4200 metri, in Valle d'Aosta. È una escursionista con le ciaspole. Il corpo sarà recuperato non appena le condizioni meteo lo consentiranno. Seguiranno le operazioni di riconoscimento. Lo rende noto il soccorso alpino della Valle d'Aosta.

Potrebbe trattarsi della donna russa dispersa nella zona del ghiacciaio del Lys, versante sud del Monte Rosa. L'escursionista ha lasciato sabato pomeriggio il rifugio Margherita con le ciaspole ed è stata notata da una guida alpina mentre attraversava il ghiacciaio. La guida alpina le ha sconsigliato di procedere verso Zermatt, per ragioni di sicurezza dovute la complessità dell'itinerario e all'atteso peggioramento delle condizioni meteo, e l'ha dirottata verso il rifugio Mantova, dove però non è arrivata.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata