Modena, sequestrati beni per oltre 1 milione di euro a "finto povero"

Operazione della Guardia di Finanza: confiscati anche quadri di de Chirico e Scuffi

La Guardia di Finanza di Modena ha confiscato beni mobili ed immobili per oltre un milione di euro nei confronti di un imprenditore 72enne residente a Sassuolo che, nel corso degli anni, aveva presentato dichiarazioni dei redditi spesso al limite della soglia di povertà. Dalle indagini, tuttavia, è emerso che l'uomo, originario del Reggiano, aveva un tenore di vita ben al di sopra di quanto dichiarato al fisco, tanto che in passato aveva addirittura acquistato una Ferrari 308 GTS e un'imbarcazione da diporto di 12 metri. I militari delle Fiamme Gialle hanno sequestrato al "finto povero" cinque unità immobiliari, sei polizze assicurative, saldi in denaro depositati su due conti correnti bancari, nonché numerosi oggetti di valore tra cui monili, orologi Rolex e quadri, tra i quali spiccano opere di Giorgio de Chirico e Marcello Scuffi.