Modella 19enne travolta da Frecciarossa: aveva le cuffie
La giovane uccisa alla stazione Certosa di Milano da un convoglio proveniente da Torino

Tragedia attorno alle 8 questa mattina alla stazione di Milano Certosa, dove un Frecciarossa proveniente da Torino ha investito, uccidendola, una modella 19enne, Lisa Digrisolo. Il treno è poi rimasto fermo sul binario 1 della stazione dove sono iniziati gli accertamenti della Polfer dopo il transennamento della banchina. La questura riferisce che la giovane, poco più che maggiorenne, aveva le cuffiette nelle orecchie: stava ascoltando la musica e non si è accorta dell'arrivo del treno dell'alta velocità, probabilmente mentre tentava di attraversare i binari. Il convoglio ha preso in pieno la ragazza e la 19enne è morta sul colpo.  

 A causa dell'investimento la circolazione, spiega Ferrovie dello Stato Italiane in una nota, ha subito rallentamenti fino a 40 minuti dalle 7.50 alle 11 nel nodo di milanese sulla linea Alta velocità Torino - Milano e sulle S6 Novara e S5 Varese. Lo stop del treno è stato necessario per consentire all'autorità giudiziaria di effettuare i rilievi di rito.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata