Miro torna a casa, il video della liberazione
Ventidue giorni tanto è durata la detenzione di Miro, il pastore maremmano sequestrato e finito in un canile di Rovereto perché dava fastidio ad un vicino di casa. Oggi è tornato a casa, a Rovere della Luna in provincia di Trento, dopo che il Tribunale del riesame ha accolto l’istanza dei proprietari e ha disposto il suo dissequestro, in attesa del processo che si terrà a fine mese. Nel video, pubblicato da Centopercentoanimalisti, si vede il cane riabbracciare la sua padrona. In queste tre settimane Miro è diventato il cane più famoso d’Italia, visto che il suo caso ha mobilitato quasi 250 mila persone sui social, ha attirato l’attenzione dei principali giornali e delle tv ed è diventato il portabandiera degli animalisti