Minorenni violentate a Matera, il procuratore: "Forse 8 gli aggressori"

Quattro le persone arrestate: "Violenze per 15 minuti"

"I ragazzi riuscivano a instaurare con le minorenni un rapporto dapprima amichevole, carpendo la loro fiducia, successivamente si avvicinavano a loro altri partecipanti alla festa". Lo ha spiegato in conferenza stampa il procuratore capo di Matera Pietro Argentino a proposito delle due turiste inglesi minorenni violentate nella notte tra il 7 e l'8 settembre in una villa nel materano. Per la vicenda sono state arrestate quattro persone. Il procuratore ha aggiunto che "Le violenze si protraevano per circa 15 minuti" da parte di un gruppo "presumibilmente composto da otto soggetti".