Milano, uccise moglie a coltellate: confermati 18 anni. Figlia: "Troppo pochi"
Rosanna Belvisi è stata assassinata dal marito Luigi Messina a gennaio 2017

La Corte d'Assise di Milano ha confermato la condanna a 18 anni di carcere per Luigi Messina, il 53enne che a gennaio 2017 nel capoluogo lombardo uccise la moglie Rosanna Belvisi con 29 coltellate. In aula c'era anche la figlia, Valentina, che ha sempre chiesto giustizia per la mamma. "È andata come speravamo, ma 18 anni sono pochi. Ho incontrato mio padre, mi ha detto che si è pentito ma spero che non esca prima", ha detto la ragazza, 25 anni, presente alla lettura della sentenza con il legale Domenico Musicco.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata