Milano, truffano un malato per un milione di euro: tre arresti

Milano, 18 dic. (LaPresse) - Truffano un facoltoso paraplegico promettendogli che sarebbe tornato a camminare e un imprenditore di tecnologie ambientali per più di 1 milione di euro: arrestati. Nelle prime ore di questa mattina, i carabinieri del comando provinciale di Milano hanno eseguito tre ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal gip del Tribunale di Milano, nei confronti di altrettanti pregiudicati italiani. I tre uomini, residenti a Monza, Robbio Lomellina (Pavia) e Valsolda (Como) sarebbero gli autori di elaborate truffe, perpetrate in concorso: 960mila euro il provento della loro attività.

L'indagine, condotta ha consentito di individuare, in territorio elvetici, due casi: il primo è quello di un giovane e facoltoso paraplegico che ha sborsato un milione di euro dietro la promessa del totale recupero dell'uso delle gambe con un intervento chirurgico rivoluzionario; il secondo ha visto protagonista un imprenditore, operante nel campo delle tecnologie ambientali, versare somma di 400mila euro, con la promessa di sviluppare un sistema innovativo di produzione di energia elettrica e di distruzione dei rifiuti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata