Milano, treno investe writers in stazione Greco Pirelli: un morto
Si tratta di un russo di 19 anni. Ferito gravemente ad una gamba un 20enne di Monza

Tragedia sui binari nella notte a MilanoUn writer di 19 anni è morto e un suo coetaneo è rimasto gravemente ferito a una gamba alla stazione milanese di Greco Pirelli, dopo essere stati investiti da un treno di Ferrovie Nord.

Verso le 22 all'altezza di via Venezia di Sesto San Giovanni (Milano) due ragazzi coetanei stavano realizzando un graffito quando, all'improvviso, sono stati travolti. Uno dei due writers, il 19enne Naryshev Svyatoslav, è stato investito ed è morto sul colpo. Cittadino italiano, era nato in Russia e abitava nel comune di Sesto San Giovanni. Al momento la polizia non è ancora riuscita a risalire con precisione al treno investitore che non si è accorto dell'incidente. A chiamare i soccorsi sono stati alcuni residenti della zona che hanno sentito le urla disperate dei ragazzi. L'amico, nato a Monza di 20 anni, è stato ferito gravemente alla gamba destra: portato in codice giallo all'ospedale Niguarda, ha riportato una frattura biossea e se la caverà con 25 giorni di prognosi.

Nel luogo dell'incidente la polizia ha trovato un graffito e 11 bombolette di colore: non si ha la certezza che fosse stato realizzato dai due ragazzi, e nel frattempo le confezioni di vernice spray sono state tutte sequestrate. È intervenuta la scientifica per i rilievi di rito e il commissariato di Sesto San Giovanni. L'indagine è stata affidata alla polizia ferroviaria.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata