Milano, tenta suicidio con gas in casa: salvato da vicino carabiniere
L'episodio è avvenuto a Pozzo D'Adda, l'uomo non è in pericolo di vita

Un carabiniere libero dal servizio ha salvato il suo vicino di casa che aveva tentato il suicidio aprendo al massimo il gas. È successo ieri a Pozzo D'Adda, in provincia di Milano. L'uomo, italiano di 41 anni, si era barricato in cucina. La moglie, trovandolo disteso a terra con la stanza satura di gas, ha aperto la finestra e si è affacciata chiedendo aiuto. Nell'abitazione di fronte abita un carabiniere che, appena vista la scena, si è precipitato in aiuto della coppia e ha chiamato i suoi colleghi di Vaprio. Il militare è riuscito a mettere in salvo il 41enne, disteso sul pavimento, e nonostante la mole robusta a trascinarlo fuori di casa. All'arrivo del 118 è stato portato in ospedale e non è in pericolo di vita.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata