Milano, spara all'uomo che insulta la madre: arrestato 41enne
In manette Massimo Scarlato, pregiudicato. I fatti risalgono al 7 aprile

Tentò di uccidere un marocchino 24enne che, ubriaco, aveva insultato la madre e il fratello. In manette il 41enne Massimo Scarlato. Pregiudicato disoccupato, è stato arrestato dai carabinieri di Milano dopo un'indagine durata sei mesi. I fatti risalgono al 7 aprile scorso: erano le 5 del mattino quando, all'altezza del civico 72 di via Padova, Scarlato, la madre e il fratello incontrano in strada il marocchino, anche lui senza lavoro e con precedenti. Quest'ultimo sbeffeggia la donna e spintona i due fratelli. A quel punto Scarlato va a casa, prende una pistola calibro 38 ed esce armato. Il 41enne raggiunge il marocchino e, all'angolo dei giardinetti di via Arquà, rivolge la pistola contro il suo 'rivale' e spara all'altezza della spalla. In pochi istanti sul posto arrivano i carabinieri del commissariato chiamati da dei passanti.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata