Milano, si costuituisce pirata strada che uccise Beatrice Papetti

Milano, 17 lug. (LaPresse) - E' stato arrestato ieri sera l'uomo che il 10 luglio scorso ha investito e ucciso Beatrice Papetti, 15 anni, a Gorgonzola. L'uomo, un 39enne magrebino, dopo l'incidente era scappato cercando di far perdere le proprie tracce. Consumato dal rimorso, dopo aver visto le foto della ragazza pubblicate dai mass media, l'uomo si è consegnato ai carabinieri del comando provinciale di Milano. Interrogato tutta la notte nella caserma di Gorgonzola, E.G., un ambulante, ha fornito ai carabinieri la propria versione dei fatti circa il drammatico incidente avvenuto il 10 luglio scorso, quando la quindicenne, mentre percorreva la Padana superiore, è stata travolta ed uccisa. Nel corso della nottata, i carabinieri hanno ritrovato e sottoposto a sequestro l'autovettura, un Peugeot Ranch, compatibile con le parti della stessa auto rinvenute sul luogo dell'incidente mortale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata