Milano, sequestrati 23 cuccioli stipati nel bagagliaio di un'auto

Milano, 2 mag. (LaPresse) - Ventitré cuccioli stipati nel bagagliaio di una macchina senza né acqua né cibo. Sono stati sequestrati dal personale del corpo forestale di Milano, allertato dalla polizia stradale che aveva bloccato la vettura in un'area di servizio sulla tangenziale Ovest di Milano. I cuccioli, di probabile provenienza dall'Est europeo, erano tutti di circa due mesi di età e per questa ragione ne sarebbe stata vietata l'importazione per legge, dal momento che il limite di età consentito è di tre mesi e venti giorni. Erano sprovvisti di microchip e non erano accompagnati da alcuna documentazione che ne comprovasse la provenienza o l'esecuzione di un adeguato piano di profilassi sanitaria. Esemplari di bulldog inglese, pinscher, barboncino, chihuahua, chow chow, labrador, tutti in condizioni di forte stress, denutrizione e disidratazione. A confermarlo è intervenuto sul posto anche il personale veterinario della Asl milanese. Il conducente del mezzo, un 35enne dell'hinterland milanese con precedenti penali proprio in quest'ambito, è stato denunciato dai forestali alla procura della Repubblica di Milano per presunti reati che vanno dal traffico di cuccioli e dal maltrattamento di animali alla frode in commercio e alla ricettazione. Durante le perquisizioni sono state rinvenute e poste sotto sequestro alcune buste, prive del microchip all'interno, ma con i codici a barre intatti e quindi utilizzabili, cinque passaporti canini di probabile origine ungherese, una siringa per trasfusioni e un listino prezzi dove compariva una valuta attribuibile a un paese dell'Est Europa. Sono in corso le indagini per far luce sui vari aspetti della vicenda e individuare l'effettiva provenienza dei cani che, nel frattempo, sono stati consegnati al canile sanitario di Milano. Dopo le cure e gli accertamenti sanitari necessari e al termine di un periodo di osservazione, al quale sono stati sottoposti, l'autorità giudiziaria si pronuncerà in merito all'eventuale affidamento degli esemplari sequestrati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata