Milano, scippa un'anziana e protesta: Voglio il carcere, lì avrò cibo
Protagonista un 52enne residente a Nova Milanese

Ha rubato un portafoglio a un'anziana e, dopo una fuga a piedi per qualche centinaio di metri, ai carabinieri che lo hanno arrestato ha detto: "Mettetemi in carcere, almeno li avrò da mangiare". È successo verso le 20.30 di ieri sera, a Milano, lungo la via Novara. A finire in manette è un 52enne italiano nato a Reggio Calabria ma residente a Nova Milanese. Quando i carabinieri gli hanno detto che, essendo accusato di furto, sarebbe stato messo ai domiciliari, il 52enne ha ribattuto: "Allora farò presto una rapina, così da guadagnarmi il carcere".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata