Milano, Salvini: Ladro morto? Mi dispiace se l'è cercata

Roma, 20 ott. ( LaPresse ) - Secondo i Carabinieri, un immigrato di 28 anni entrato in un appartamento a Vaprio d'Adda (Milano) per rubare, è morto per la reazione del pensionato aggredito, che si è difeso sparando.

Il pensionato sarebbe indagato per eccesso di legittima difesa.

"Pazzesco: giù le mani da chi si difende! Se si trattava di un ladro morto "sul lavoro", non mi dispiace più di tanto: se l'è andata a cercare". Così su FB il segretario federale della Lega Nord Matteo Salvini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata