Milano, rapina tre donne con pistola giocattolo: arrestata 23enne

Milano, 24 ago. (LaPresse) - Le è bastato mostrare una pistola giocattolo per spaventare tre ragazze e rubare loro del denaro e una borsetta. È accaduto alle Colonne di San Lorenzo, dove una giovane rapinatrice, un'italiana di 23 anni, è stata arrestata da una pattuglia della Polizia Locale per furto aggravato.

"Questa efficace operazione conferma come sia importante la presenza della Polizia Locale nei luoghi della movida - ha detto Marco Granelli, assessore alla Sicurezza e coesione sociale, Polizia locale - Una presenza che garantisce ai milanesi e ai turisti di divertirsi in modo sicuro anche durante il periodo estivo".

Dopo aver individuato le tre vittime nei pressi delle Colonne di San Lorenzo, la giovane rapinatrice si è avvicinata loro e ha intimato di consegnare i soldi e la borsetta, facendo intravedere l'arma giocattolo nascosta dai vestiti: una minaccia, nel caso avessero reagito o tentato di scappare.

Una volta raccolta la refurtiva, la donna si è dileguata verso piazza Vetra. È stato in quel momento che le tre vittime sono corse verso l'auto di una pattuglia della Polizia locale in perlustrazione nella zona.

Gli agenti si sono diretti verso piazza Vetra, accompagnati da una delle vittime, in modo da poter identificare subito l'autrice della rapina. Dopo pochi istanti la pattuglia ha avvistato la giovane che camminava verso i giardini con in mano la borsetta. Gli agenti hanno bloccato la rapinatrice e, dopo la conferma del furto grazie alla perquisizione, hanno proceduto all'arresto in flagranza di reato. Dopo la convalida da parte del Magistrato, la donna è stata portata nel carcere di San Vittore.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata