Milano, picchia 16enne disabile per uno sguardo di troppo
Milano, picchia 16enne disabile per uno sguardo di troppo

Arrestato 20enne con l'accusa di lesioni gravissime

Un 20enne, con precedenti specifici, è stato arrestato dai carabinieri per lesioni gravissime dopo aver picchiato un 16enne con disabilità cognitive al Parco Nord di Milano. Secondo quanto ricostruito, il movente potrebbe essere racchiuso in uno sguardo di troppo da parte del minore all'aggressore. Come ha spiegato il comandante della compagnia Porta Monforte, Silvio Maria Ponzio, si è trattato di "un futile motivo": il 16enne era seduto su una panchina e con le cuffiette alle orecchie ascoltava la musica. La vittima ha riportato 50 giorni di prognosi per una frattura scomposta della mandibola.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata