Milano, non paga il pieno e minaccia di morte il benzinaio: arrestato
E' accaduto in zona Musocco

Non voleva pagare il pieno e ha minacciato di morte il titolare di un rifornimento di benzina. E' successo nel fine settimana a Milano, in zona Musocco. Il 'cliente' in manette è un marocchino di 31 anni, irregolare in Italia e con precedenti. Era andato a far benzina con un'automobile e dopo aver riempito il serbatoio non ne ha voluto sapere di tirar fuori i soldi. Il benzinaio ha preteso il denaro, e lui ha minacciato di ucciderlo. Il 31enne è scappato in macchina, urtando però l'impianto dell'autolavaggio e un marciapiede, tanto che dopo poche centinaia di metri ha dovuto abbandonare il veicolo incidentato e proseguire la fuga a piedi. Nel frattempo il benzinaio ha chiamato il 112 e i carabinieri, giunti sul posto, hanno bloccato il 31enne marocchino prima che si allontanasse. Da un rapido controllo è emerso che il mezzo era stato rubato a Milano a inizio estate.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata