Milano, "Noi riders sfruttati da Deliveroo"
Proteste a Milano davanti alla sede della multinazionale delle consegne a domicilio Deliveroo. Una trentina di riders hanno occupato nel pomeriggio la sede di via Ettori Ponti per rimarcare le loro proteste contro le novità contrattuali volute dall'azienda: il pagamento "a consegna" sostituirà lo stipendio fisso. "Bisogna pedalare sempre più veloce per portare a casa la possibilità di lavorare. Questo non è lavoro, è sfruttamento" dice una delle manifestanti al megafono. Sul posto è intervenuta la polizia che ha sgomberato il sit-in. Il disappunto dei dipendenti era già stato espresso con uno sciopero. Proteste anche nella sede torinese