Milano, 'ndrangheta al Nord: nove arresti per droga e tentato omicidio

Milano, 30 nov. (LaPresse) - E' di nove custodie cautelari in carcere il risultato dell'operazione dei carabinieri in corso dalle prime ore di questa mattina che ha consentito di disarticolare una cosca di ‘ndrangheta della Brianza, con base nella province di Milano, Como e Monza, responsabile di traffico di sostanze stupefacenti, porto e detenzione di armi comuni da sparo, tentato omicidio e lesioni personali aggravate.

L'operazione che vede vede impegnati i carabinieri del Comando Provinciale di Milano ha anche portato a 22 decreti di perquisizioni domiciliari e personali, tutti emessi dalla locale Procura Distrettuale.

Gli arrestati sarebbero affiliati alla cosca dei Cristello, in parte già smantellata nelle in precedenti operazioni antimafia che hanno riguardato la Lombardia, intesa sia come locale di 'ndrangheta che come area territoriale. Le persone finite in manette oggi erano dedite al traffico di droga a Seregno e Giussano, e a Mariano Comense. Approfittavano del loro cognome, Cristello, per intimorire gli avversari di spaccio e garantirsi il monopolio dello stupefacente in Brianza e nel capoluogo lombardo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata