Milano, minaccia passanti con coltelli: polizia spara e lo ferma
E' successo in viale Monza, l'uomo era sotto effetto di sostanze stupefacenti

Minacciava i passanti brandendo due coltelli e poi si è scagliato anche contro i poliziotti, che hanno sparato e l'hanno ferito con un colpo di pistola alla gamba. L'uomo, ancora non identificato perché non aveva documenti, è ora ricoverato al Niguarda in codice rosso ed è piantonato. L'aggressore - fa sapere la polizia - era stamattina, intorno alle 7.30 davanti a un negozio di kebab in viale Monza 38, a Milano, e pare stesse litigando con altre due persone. Era sotto effetto di sostanze stupefacenti, tra cui cocaina, marijuana e oppiacei. Gli agenti hanno provato a calmarlo, anche con l'uso dello spray al peperoncino, e nel momento in cui ha provato ad andare addosso a un poliziotto, l'altro collega ha sparato quattro colpi nelle vicinanze, uno dei quali gli è finito sulla gamba. L'aggressore è ricoverato al Niguarda con 15 giorni di prognosi.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata