Milano, minaccia di sfregiare con acido ex compagna e figlia: arrestato

Milano, 19 ott. (LaPresse) - Picchiava e minacciava di sfregiare con l'acido l'ex compagna e la figlia. Per questo motivo un 44enne di origine marocchina, con precedenti specifici, è stato arrestato dalla polizia di Milano per maltrattamenti. L'uomo, scrive la questura, si è reso responsabile di continue vessazioni nei confronti della sua ex compagna, 37enne di origini algerine, e della figlia 13enne. Secondo quanto ricostruito, dopo la fine della relazione, il 44enne si è presentato numerose volte a casa della donna picchiandola e minacciando di sfregiare con l'acido sia lei che sua figlia. La donna ha richiesto l'intervento della polizia e denunciato gli episodi. È scattato così il 'Codice Rosso'. La sinergia tra i poliziotti della divisione anticrimine della questura di Milano, gli agenti del commissariato di Comasina e il dipartimento dei reati di genere della procura locale ha consentito l'emissione del provvedimento cautelare, eseguito dalla polizia giudiziaria del commissariato di zona.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata