Milano, minaccia di morte ex convivente della fidanzata: arrestato
Al centro della disputa l'acquisto di un appartamento. L'uomo avrebbe detto: "Se non lo vendi alla cifra che dico io ti ammazzo"

Non voleva vendere il suo appartamento di Basiano (Milano) al nuovo compagno della ex convivente, in cui quest'ultima ha continuato a vivere anche all'indomani della fine della loro storia. Per questo motivo è stato minacciato di morte e il suo vessatore arrestato dai carabinieri.

Al proprietario, 50enne incensurato, non andavano bene le proposte d'acquisto dell'offerente, 44enne senza precedenti alle spalle, a suo dire troppo basse rispetto al valore dell'immobile. E il nuovo compagno della ex, disposto a tutto pur di comprare l'abitazione, lo ha minacciato mostrandogli alcuni proiettili. "Se non me lo vendi alla cifra che decido io ti ammazzo", avrebbe detto il 44enne. Il 50enne ha denunciato in caserma a Vaprio d'Adda e l'uomo, che da tempo lo perseguitava, è finito in manette per detenzione di arma clandestina e minacce aggravate. Perquisito, in casa aveva una pistola semi-automatica calibro 5,35 con matricola abrasa.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata