Milano, legale Boettcher chiede sostituzione: Pm aggressivo

Milano, 6 ott. (LaPresse) - "Non sono serena, non sono abituata a lavorare così". Con queste parole Alessandra Silvestri, legale di Alexander Boettcher nel processo a Milano sulla coppia dell'acido, ha chiesto questa mattina di essere sostituita da un collega, Michele Andreano, che fa parte del collegio difensivo del broker 30enne perché segue già il caso dell'affidamento del figlio della coppia. Silvestri ha parlato di "un'aggressione" avvenuta nei suoi confronti da parte del pm Marcello Musso durante l'udienza del 2 ottobre scorso, precisando che a turbarla è stato, tra le altre cose, "il continuo battere la mano sul tavolo", facendo riferimento al comportamento tenuto durante l'udienza dal magistrato. Il presidente del tribunale ha acconsentito alla sostituzione, precisando però che durante la scorsa udienza non c'è stata nessuna aggressione, ma solo una normale "dialettica processuale".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata