Milano, lancia acqua bollente sulla polizia per evitare sfratto

Milano, 10 set. (LaPresse) - Una donna di 41 anni ha lanciato un secchio di acqua bollente addosso ai poliziotti che volevano sfrattarla dalla casa che aveva occupato, non sapendo dove andare. E' successo a Milano in via Panigarola, in un complesso dell'Aler, l'agenzia lombarda delle case popolari. La donna, romena, con due figli, di 15 e 17 anni, si era chiusa dentro. La polizia ha chiamato i vigili del fuoco per far sfondare la porta, così la donna si è affacciata dal balcone e ha versato acqua bollente. Il getto ha solo sfiorato gli agenti. Entrati poi nell'appartamento con l'intervento dei pompieri i poliziotti hanno trovato pentole colme d'acqua e olio a bollire sui fornelli. La donna è stata arrestata per resistenza aggravata a pubblico ufficiale e indagata per occupazione abusiva.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata