Milano, ladro tradito da app di localizzazione dello smartphone
Dopo essere stato rintracciato, l'uomo è stato bloccato dai carabinieri e portato in carcere

Un 40enne marocchino, irregolare in Italia e con precedenti per reati contro il patrimonio, è stato arrestato per rapina dai carabinieri di Milano. Alle 3 di domenica aveva rubato la borsa a una 24enne di Como mentre era seduta su una panchina a chiacchierare con il fidanzato, 21enne di Taranto. La giovane, accortasi dell'accaduto, ha attivato sul telefono del compagno l'applicazione per la localizzazione del suo smartphone, che al momento del furto si trovava dentro la borsa. La coppia ha notato che il cellulare era a soli 30 metri di distanza, in viale Gorizia. Allertato il 112, i due hanno raggiunto il ladro, che aveva ancora la borsa rubata in mano, e ha cercato di colpire il fidanzato pensando di riuscire a fuggire, ma è stato bloccato dai militari dell'arma e portato in carcere.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata