Milano, killer di mamma e figlio fermato nella notte: ha confessato

Milano, 5 mar. (LaPresse) - Risolto in dodici ore il duplice omicidio di via Segneri a Milano. Nella notte è stato fermato un 36enne salvadoregno che ha confessato, davanti al procuratore aggiunto Alberto Nobili e al sostituto gianluca Prisco, di aver ucciso Libanny Meijia Lopez, la donna di 29 anni trovata morta nel suo appartamento e il figlioletto Leandro di 3 anni. Si tratta di un conoscente della donna. Estraneo al duplice omicidio, invece, il compagno della 29enne e papà del piccolo, che ieri era stato sentito in Questura. Secondo le prime informazioni, il movente del delitto sarebbe il rifiuto della donna ad un approccio del 36enne.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata