Milano, irrompe in un hotel con una pistola: arrestato 17enne
Il ragazzo aveva con sé anche un coltello a serramanico

Ha fatto irruzione nella hall dell'Hotel Lloyd di corso di Porta Romana a Milano brandendo una pistola. L'arma, con la matricola abrasa, però, era scarica. Ieri sera intorno alle 23.20 è stato arrestato un 17enne italiano, con una fila di precedenti penali alle spalle, che poi è stato portato al carcere minorile Beccaria. A dare l'allarme sono stati i concièrge dell'albergo che hanno avvertito i carabinieri. Il 17enne è fuggito a piedi e i militari lo hanno fermato e arrestato in via Quadronno. L'arma è stata sequestrata, nessuno è rimasto ferito.

Il 17enne, quando è stato fermato dai carabinieri, aveva ancora addosso la Luger modello 88, calibro 8 con la matricola abrasa con la quale ha fatto irruzione nella hall dell'Hotel Loyd. Nel caricatore non c'erano munizioni. Il ragazzo aveva con sé anche un coltello a serramanico. Ha trascorso la notte al carcere minorile Beccaria.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata