Milano, in appello 30 anni a Pellicanò per l'esplosione di via Brioschi

"Noi siamo già stati condannati all'ergastolo da Pellicanò, l'ergastolo del dolore. Abbiamo ascoltato gli avvocati, i magistrati e la giustizia ha fatto il suo corso e ci va bene anche così. A noi non cambia niente, ma l'ergastolo lo abbiamo avuto noi". Lo ha detto la mamma di Riccardo Maglianesi, il ragazzo morto insieme alla fidanzata Chiara Magnamassa nell'esplosione nel giugno 2016 della palazzina di via Brioschi a Milano, dopo la sentenza d'appello al processo a carico di Giuseppe Pellicanò. L'uomo è stato condannato per strage e devastazione a 30 anni, una pena ridotta rispetto all'ergastolo che gli era stato inflitto in primo grado