Milano, giovane denuncia: sono stata violentata per 3 giorni

Milano, 13 dic. (LaPresse) - Una giovane marocchina ha denunciato di essere stata segregata e violentata per tre giorni, ma poi ha rifiutato di essere visitata e ha parzialmente ritrattato la denuncia. E' successo a Milano dove, intorno alle 18, in zona Mecenate, la giovane ha fermato un passante raccontando della violenza, dopo essere apparentemente fuggita da un'auto. Il passante ha chiamato la polizia e il 118. La ragazza è stata portata alla clinica Mangiagalli. Una volta arrivata lì, però, ha rifiutato la visita e se n'è andata, ritrattando l'accusa. Il fatto che abbia rifiutato la visita e sia andata via, spiegano i sanitari, non significa però che la violenza non sia avvenuta. Capita spesso che giovani violentate si rifiutino per paura di fare denuncia, soprattutto se conoscono l'uomo che ha abusato di loro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata