Milano, facchini Gls licenziati in protesta con i figli: "Papà deve lavorare"

Protesta a Milano dei facchini della Gls di Piacenza a seguito del licenziamento di 33 lavoratori della logistica, tutti iscritti all’Unione sindacale di base. Accompagnati dalle mogli e dai figli in età scolare, hanno fatto irruzione con le bandiere del sindacato nella sede centrale della multinazionale di Assago per chiedere il reintegro. “Il mio papà ha bisogno di lavorare”, si legge su uno striscione. “Parliamo di 33 padri di famiglie monoreddito nelle quali stanno circa 120 bambini”, spiega l'Usb.